Quotazione Oro
34,33 Euro/grammo

Quotazione oro 24kt

Da 0 gr. a 499,99 gr. = €. 32,93
Da 500 gr. a 999,99 gr. = €. 33,63
Da 1000 gr. = €. 34,33

Peso in grammi
Totale  Euro

Quotazione oro 18kt

Da 0 gr. a 69,99 gr. = €. 20,00
Da 70 gr. a 249,99 gr. = €. 22,33
Da 250 gr. = €. 24,43

Peso in grammi
Totale Euro

Quotazione Argento 999

Euro 360,00 al Kilo

Riceviamo a Menfi  dalle 09:30 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00 lunedi mattina chiusi

 tel uff.0925 570474




 Quotazione Oro Real-Time
 Quotazione oro 24kt  
 Quotazione oro 18kt  
 Quotazione oro 14kt  
 Quotazione oro 12kt  
 Quotazione oro   9kt  

 Quotazione Oro tempo reale
 Quotazione oro titolo 999  
 Quotazione oro titolo 750
 Quotazione oro titolo 585
 Quotazione oro titolo 500
 Quotazione oro titolo 333

 Quotazione  Sterlina  Oro
 Quotazione  Marengo  Oro
 Quotazione krugerrand Oro

 Quotazione Argento RealTime 
 Quotazione Argento 999
 Quotazione Argento 925
 Quotazione Argento 800

 Quotazione 500 Lire Argento

 Come capire i carati dell'Oro?
 Quanto Vale l'Oro usato?
 Domande piu' Frequenti


Quotazione Oro Sicilia


Quotazione Oro Agrigento
Quotazione Oro Alessandria
Quotazione Oro Ancona
Quotazione Oro Aosta
Quotazione Oro L'Aquila
Quotazione Oro Arezzo
Quotazione Oro Ascoli Piceno
Quotazione Oro Asti
Quotazione Oro Avellino
Quotazione Oro Bari
Barletta-Andria-Trani
Quotazione Oro Belluno
Quotazione Oro Benevento
Quotazione Oro Bergamo
Quotazione Oro Biella
Quotazione Oro Bologna
Quotazione Oro Bolzano
Quotazione Oro Brescia
Quotazione Oro Brindisi
Quotazione Oro Cagliari
Quotazione Oro Caltanissetta
Quotazione Oro Campobasso
Carbonia Iglesias
Quotazione Oro Caserta
Quotazione Oro Catania
Quotazione Oro Catanzaro
Quotazione Oro Chieti
Quotazione Oro Como
Quotazione Oro Cosenza
Quotazione Oro Cremona
Quotazione Oro Crotone
Quotazione Oro Cuneo
Quotazione Oro Enna
Quotazione Oro Fermo
Quotazione Oro Ferrara
Quotazione Oro Firenze
Quotazione Oro Foggia
Forli Cesena
Quotazione Oro Frosinone
Quotazione Oro Genova
Quotazione Oro Gorizia
Quotazione Oro Grosseto
Quotazione Oro Imperia
Quotazione Oro Isernia
Quotazione Oro La-Spezia
Quotazione Oro Latina
Quotazione Oro Lecce
Quotazione Oro Lecco
Quotazione Oro Livorno
Quotazione Oro Lodi
Quotazione Oro Lucca
Quotazione Oro Macerata
Quotazione Oro Mantova
Massa Carrara
Quotazione Oro Matera
Medio Campidano
Quotazione Oro Messina
Quotazione Oro Milano
Quotazione Oro Modena
Monza Brianza
Quotazione Oro Napoli
Quotazione Oro Novara
Quotazione Oro Nuoro
Quotazione Oro Ogliastra
Olbia Tempio
Quotazione Oro Oristano
Quotazione Oro Padova
Quotazione Oro Palermo
Quotazione Oro Parma
Quotazione Oro Pavia
Quotazione Oro Perugia
Pesaro Urbino
Quotazione Oro Pescara
Quotazione Oro Piacenza
Quotazione Oro Pisa
Quotazione Oro Pistoia
Quotazione Oro Pordenone
Quotazione Oro Potenza
Quotazione Oro Prato
Quotazione Oro Ragusa
Quotazione Oro Ravenna
Reggio Calabria
Reggio Emilia
Quotazione Oro Rieti
Quotazione Oro Rimini
Quotazione Oro Roma
Quotazione Oro Rovigo
Quotazione Oro Salerno
Quotazione Oro Sassari
Quotazione Oro Savona
Quotazione Oro Siena
Quotazione Oro Siracusa
Quotazione Oro Sondrio
Quotazione Oro Taranto
Quotazione Oro Teramo
Quotazione Oro Terni
Quotazione Oro Torino
Quotazione Oro Trapani
Quotazione Oro Trento
Quotazione Oro Treviso
Quotazione Oro Trieste
Quotazione Oro Udine
Quotazione Oro Varese
Quotazione Oro Venezia
Quotazione Oro Verbania
Quotazione Oro Vercelli
Quotazione Oro Verona
Vibo Valentia
Quotazione Oro Vicenza
Quotazione Oro Viterbo
 
	

	

	

	


Monete in Oro BELGIO

    20 Franchi  Oro

    Nazione BELGIO
    Peso Lordo 6,45
    Peso 5,8
    Diametro 21
    Quotazione in euro 190,99

Acquistiamo monete in Oro e Argento dandogli il massimo valore nunismatico

20 franchi Belgio Marengo Il marengo, o napoleone, è una moneta d'oro del valore di 20 franchi coniata nel 1801 dalla Repubblica Subalpina per celebrare la vittoria di Napoleone Bonaparte contro gli austriaci il 14 giugno 1800. Questo tipo di moneta fu prodotta dal 1803 ed il 1815, con un peso di 6,45 grammi ed un titolo d'oro di 900 millesimi. Le monete portavano l'effige di Napoleone Bonaparte, in un primo momento come primo console e successivamente come imperatore dei francesi. Dopo la caduta di Napoleone la produzione di monete dello stesso tipo continuò ed il nome fu esteso a tutte le monete da 20 franchi d'oro prodotte in Francia nel XIX secolo. In seguito all'istituzione dell'Unione Monetaria Latina, il nome marengo fu esteso anche alle altre monete dell'unione con lo stesso valore, tra le quali le 20 lire italiane. L'Unione Monetaria Latina è stato un tentativo del XIX secolo di permettere la libera circolazione di più valute europee all'interno degli stati membri, al tempo in cui il valore delle monete era dato dalla quantità di metallo prezioso in esse contenute. L'accordo europeo si basava essenzialmente sul sistema monetario francese. La Francia, a seguito della Rivoluzione francese, si era data il nuovo sistema monetario, detto del franco germinale, dalle leggi del 18 germinale dell'anno III (7 aprile 1795) e 7 germinale dell'anno XI (27 marzo 1803) che utilizzava un sistema decimale (1 franco = 100 centesimi), un sistema monetario bimetallico nel quale avevano corso legale sia l'oro che l'argento. Il corso legale del franco prevedeva un rapporto tra i metalli oro ed argento pari a 15,5 circa, cioè un franco valeva 4,5 grammi di argento puro o 0,29025 grammi di oro. La coesistenza dei due standard monetari, oro ed argento, mise le basi per una fonte potenziale di instabilità. Il sistema del franco germinale si fondava sull'ipotesi di invarianza relativa dei prezzi dell'oro e dell'argento e supponeva che i volumi, le condizioni ed i costi di produzione dei due metalli rimanessero stabili. Stanti le premesse, una crisi di tale sistema sarebbe stata possibile in qualsiasi momento. Presieduta da Félix Esquirou de Parieu, l'Unione Monetaria Latina" fu firmata il 23 dicembre 1865. La convenzione fissava come principi: - L'uniformazione monetaria: ogni stato firmatario era tenuto a coniare monete conformi alle norme definite, ma poteva continuare a denominare la propria moneta con il nome, che aveva in precedenza. - Il bimetallismo integrale: la coniazione dell'oro e dell'argento era libera ed il potere liberatorio era illimitato. Ogni cittadino era tenuto ad accettare, senza limitazione, le monete d'oro e d'argento da 5 franchi coniati nel rispetto dell'accordo dell'Unione; inoltre le monete di ogni stato avevano corso legale nell'Unione (con un tetto per le monete divisionali d'argento). Il successo dell'Unione monetaria latina, misurata in base al numero di paesi che adottarono il sistema (ben 32), pose le basi per un sistema monetario internazionale. I Paesi firmatari furono la Francia (1865), il Belgio (1865), l'Italia (1865), la Svizzera (1865) e la Grecia (1868); i paesi associati con accordi bilaterali l'Austria-Ungheria, la Svezia, la Russia, la Finlandia, la Romania, la Spagna, lo Stato Pontificio, San Marino, il Liechtenstein, Monaco, e Creta. I paesi allineati unilateralmente furono la Serbia, la Bulgaria, il Venezuela, il Perù, la Repubblica Dominicana, Haiti, le Indie occidentali danesi, l'Argentina, il Brasile ed il Cile. Vi erano inoltre i paesi sotto lo statuto coloniale come la Tunisia, Comore, il Congo, Porto Rico e l'Eritrea. Anche gli Stati Uniti pensarono di entrare a far parte dell'Unione Monetaria Latina nel 1873, ma il Congresso decise alla fine di mantenere il proprio rapporto tra oro e argento a 16 contro il 15,5 dell'Unione. Il funzionamento dell'Unione era intrinsecamente debole per due problemi: la fluttuazione del rapporto relativo dei due metalli, che era stata invece inizialmente supposta stabile, e le fluttuazioni dei cambi. Il cambio dei rapporti tra i metalli aveva reso impossibile continuare a coniare moneta. Dopo la prima guerra mondiale la situazione non era più sostenibile, dato che per rispettare il trattato non si poteva battere moneta. Alla fine del 1925 il Belgio denunciò per primo questa situazione e la Convenzione, che aveva nel marengo e nello scudo da cinque franchi le monete più rappresentative ed ormai non più coniate, fu formalmente sciolta il 1º gennaio 1927.




Ricerca monete per nome



MONETE ALDERNEY
MONETE ANTILLE OLANDESI
MONETE ARABIA SAUDITA
MONETE AUSTRALIA
MONETE AUSTRIA
MONETE BARBADOS
MONETE BELGIO
MONETE BIELORUSSIA
MONETE BRASILE
MONETE CANADA
MONETE CILE
MONETE CINA
MONETE CIPRO
MONETE CUBA
MONETE DANIMARCA
MONETE FRANCIA
MONETE GERMANIA
MONETE GUERNSEY
MONETE INGHILTERRA
MONETE ISOLA D'ELBA
MONETE ISOLE COOK
MONETE ISOLE SOLOMON
MONETE ITALIA
MONETE JERSEY
MONETE JUGOSLAVIA
MONETE LUSSEMBURGO
MONETE MARENGO
MONETE MESSICO
MONETE OLANDA
MONETE PERU'
MONETE REP. DOMENICANA
MONETE RUSSIA
MONETE SAN MARINO
MONETE SPAGNA
MONETE STATI UNITI USA
MONETE STERLINA
MONETE SUD AFRICA
MONETE SVIZZERA
MONETE TUNISIA
MONETE TURCHIA
MONETE UNGHERIA
MONETE VENEZUELA


Quotazioni aggiornate alle 11:04:51 del 23/01/2018
Blocco prezzo Automatico basta inserire la tua Email per Bloccare il Prezzo Valido solo per 24 Ore Cioe' al massimo ti devi presentare entro il giorno successivo. Valido solo per la sede di Menfi

 

 Leonardo Campo s.r.l. Unipersonale P.Iva 02683170845 capitale sociale Euro120.000,00 interamente versato.

Iscrizione all'albo degli operatori professionali in oro presso la Banca d'Italia al n. 5005848

  Quotazione Oro in Tempo Reale - Quotazione Argento - Quotazione Sterlina - Quotazione krugerrand - Sede Compro Oro - Leonardo Campo Gioielli - LeonardoCampo srl

 
WebSite powered by New Sys